Vescovo

IL VESCOVO

S.E. MONS. ROBERTO FILIPPINI

 

 

 

 

News

Giubileo Straordinario della Misericordia

 

E' possibile scaricare dalla sezione DOCUMENTI il Calendario del Giubileo Straordinario della Misericordia per la nostra diocesi e l'omelia dell'Amministratore Diocesano per l'Apertura della Porta Santa

 

Clicca su EVENTI: 

 

Sabato 20 e domenica 21 febbraio: Villa Alleluia, Ritiro di Quaresima organizzato dall'Ufficio di Pastorale Giovanile.

 

 

 

Home

MESSAGGIO DEL VESCOVO PER LA QUARESIMA

 

Quaresima : tornare a Dio, Padre di Misericordia

La nostra Chiesa diocesana nel giro di un mese, immediatamente dopo le feste natalizie, si è trovata a vivere momenti di gioiosa convocazione e di intenso fervore: l’ordinazione e l’ingresso del nuovo Vescovo, l’apertura della terza Porta Santa nel Santuario di S.Maria della Fonte Nova, la Veglia per la Vita, il giubileo delle consacrate e dei consacrati ed ecco, quasi d’un fiato…siamo siamo già in Quaresima.

Questo termine fa comparire nella fantasia di molti immagini tetre di flagellanti in processione con i volti emaciati per le astinenze e assemblee arringate da severi predicatori : “robe del passato “, giudicate come espressione di una religione triste che mortifica la voglia di vivere e instilla insopportabili sensi di colpa.

In realtà la Quaresima per i credenti è tempo di grazia e di speranza: tempo favorevole in cui affrettare il passo con entusiasmo, nell’esodo verso la libertà dagli egoismi, dalle paure e dalla mediocrità …. tempo in cui sperimentare quanto Dio è Padre buono e ricco di misericordia .

Nella celebrazione del Mercoledì delle ceneri, la liturgia ci fa leggere dal libro del profeta Gioele il Suo accorato richiamo: “ Ritornate a me con tutto il cuore” . Ecco il programma di ogni Quaresima e forse di tutta la vita: tornare a Dio.

Tornare è necessario per il figlio irrequieto e ribelle della parabola che, lontano dalla casa paterna, si accorge di vivere un’esistenza impoverita di senso e di dignità; ma è anche necessario per il figlio maggiore, quello apparentemente obbediente e devoto, e in realtà distratto da mille interessi e desideri, ligio al dovere forse per calcolo e con il cuore altrove…

Bisogna tornare a Dio con il cuore. Non bastano dei gesti esterni, delle cerimonie o qualche opera pia. Bisogna scavare nella nostra interiorità e magari, prima ancora, dobbiamo ricuperare un’interiorità dimenticata e sommersa dalla dispersione banalizzante di tante azioni senza un centro. E’ il centro di noi stessi , delle nostre decisioni e dei nostri progetti, delle aspirazioni e degli affetti più intimi, biblicamente il cuore, che deve rivolgersi al Signore.

Ed è con tutto il cuore che si deve compiere la nostra conversione. Emerge nell’appello divino, un’esigenza di integralità di cui oggi più che mai si sente il bisogno. E’ necessario dire basta alle ambiguità e ai compromessi. Il Signore ci chiede di cercarlo e di cercare la sua giustizia, in tutta la nostra vita, nell’ambito familiare come fra gli amici, nella comunità ecclesiale come sul posto del lavoro e negli affari, sulle frontiere dei diritti e dei doveri sociali come nella vita politica: sempre, con tutto il cuore, senza riserve.

In questi quaranta giorni che ci preparano ai misteri della Pasqua, torniamo al Signore dunque con tutto il cuore, meditando la sua parola, pregando, praticando generosamente la carità, certi che ci accoglierà come Padre misericordioso, a braccia aperte.

 + Roberto, Vescovo

 

 

Area Riservata

Diario del Vescovo

 

  • domenica 14 febbraio:
    16.00 S. Messa per l'UNITALSI in Via Nova:

 

  • lunedì 15 febbraio:
    al mattino: ad Arezzo S. Messa per la festa della Madonna del Conforto;
    21.00 a S. Maria in Selva: scuola di Preghiera;

 

  • martedì 16 febbraio:
    9.00-12.00: udienze;

 

  • mercoledì 17 febbraio:
    16.00 alla Biblioteca Capitolare: presentazione degli Atti del Convegno su S. Dorotea;

 

  • giovedì 18 febbraio:
    10.00 a Siena: incontro con il clero;

 

  • venerdì 19 febbraio:
    9.00-12.00: udienze;

Santa Sede

CEI

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo